Regolamento DDI (Didattica Digitale Integrata)

L’emergenza sanitaria ha comportato l’adozione di provvedimenti normativi che hanno riconosciuto la possibilità di svolgere “a distanza” le attività didattiche

Descrizione

L’esperienza della chiusura di tutte le scuole da Marzo a Giugno 2020 ha comportato la necessità di erogare il servizio dell’istruzione attraverso modalità digitali. Per lunghi mesi questa modalità è stata definita DaD (Didattica a distanza).

Le esperienze, anche virtuose, di molte scuole sono confluite nelle Linee guida che il Ministero (D.M. 87 del 07.08.2020) ha emanato nel mese di Agosto 2020 per la DDI, appunto Didattica Digitale Integrata, l’evoluzione della DaD nel momento in cui le scuole si accingevano a riaprire.

La modalità digitale dell’erogazione del servizio,  prevista normativamente per le sole Scuole Secondarie di II grado, è stata necessaria per tutte le scuole durante la pandemia. In seguito le scuole, nell’ambito della propria autonomia, hanno modificato i Regolamenti, mantenendo la possibilità dell’erogazione a distanza solo in specificati casi.

ALL. A _ Linee_Guida_DDI_Ministero